Tendenze capelli autunno 2014 2015

Per affrontare con il sorriso le giornate autunnali, l’imperativo è scegliere colorazioni per capelli brillanti, audaci e calde.

Le tonalità più di moda per questa stagione sono il caramello, il ramato, il biondo miele e il castano scuro. Le star che hanno ancora voglia di sentirsi in vacanza, scelgono il bronde il cui nome deriva dai termini ingelse brown e blonde, ossia marrone e biondo. Il bronde è una tonalità calda, naturale ed avvolgente; oltre ad illuminare l’incarnato donando un piacevole colore dorato sta benissimo anche a chi ha la pelle che tende allo scuro.

Il bronde che, in parte,è simile al miele dorato o al castano chiaro brillante può essere esaltato con un buon riflessante e da un adeguato taglio di capelli.

Alcune tonalità traggono ispirazione dai colori tipici di questa stagione come l’arancione ed il rosso che è uno dei grandi protagonisti. Per essere di tendenza si può scegliere più o meno acceso o virante verso i toni caldi ed illuminato da colpi di sole.

rosso con riflessi arancioni moda autunno 2014
Il rosso con riflessi arancioni sarà una colorazione tipica di questo Autunno

Le acconciature dell’autunno 2014 2015 sono, soprattutto, all’insegna dei tagli corti, molti dei quali ispirati al mondo maschile.

I tagli corti più glamour sono abbinati a maxi frange e a ciuffi che possono essere portati con onde morbide e naturali. I capelli corti sono l’ideale per chi vuole provare a sfoggiare un colore differente dal proprio; se amate lo scuro non rinunciate al nero brillante o al cioccolato, sempre elegante.

tagli corti glamour autunno-inverno 2014-15
Il taglio corto più glamour per il prossimo Autunno-Inverno 2014-15

Per le donne che non vogliono rinunciare alla loro lunga chioma, via libera a pettinature estrose e retrò, come gli chignon e le trecce, come quelle laterali.

coda di cavallo con ricci tendenza autunno 2014-15
La coda di cavallo con ricci ampi fra gli stili più popolari per i capelli lunghi

Per quest’autunno vanno moltissimo anche le acconciature che strizzano l’occhio ai mitici anni 1960 e che si contraddistinguono per cotonature, ciuffi e raccolti molti accurati; sempre di grande tendenza la coda di cavallo alta e le pettinature con ricci naturali, ampi e morbidi.

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione