Tatuaggi all’henné, ecco cosa sapere su questo nuovo trend

Tatuaggi all’henné, scopriamo look e tendenze di questi amati tattoo

Chi non ha mai pensato di provare uno o più tatuaggi all’henné? La moda dei tattoo impazza da diversi anni: cambiano i motivi, cambiano le parti del corpo ove lasciarsi tatuare una farfalla oppure una frase celebre, cambiano i colori e le tendenze, ma per molti è un piacere di lasciarsi scrivere o disegnare, sul proprio corpo, un motivo oppure un simbolo che si carica di non pochi significati.

Il tatuaggio diventa parte di noi o meglio, è pronto a raccontare un pezzetto della nostra esistenza. C’è chi preferisce esibirlo in zone del corpo ben in vista oppure c’è chi preferisce lasciarsi tatuare soggetti e rappresentazioni in zone nascoste, celate agli sguardi più indiscreti e a cui è permesso l’accesso  solo a pochi eletti.

tatuaggi all'henné su mani e piedi tendenza 2014

Un trend degli ultimi tempi è rappresentato dai tatuaggi all’henné, già conosciuti in Egitto o in India, in tempi remoti, ma caricati di significati diversi. Questi tattoo non sono permanenti, durano solo per alcuni giorni o settimane, richiedono cura ed attenzione e vanno eseguiti in centri specifici o da mani esperte, onde evitare comuni infezioni e rischi per la salute della pelle.

pianta e frutto dell'henné
Henna

L’Henné è una tintura naturale ricavata dall‘Henna, una pianta che presenta nelle sue foglie un pigmento di colore rosso scuro, molto usato anche per tingere i capelli. Spesso i tatuaggi all’henné possono causare reazioni indesiderate, ma queste non sono provocate direttamente dall’Henné, bensì dall’aggiunta di sostanze nocive, utili solo a far migliorare il colore e la durata del tatuaggio eseguito senza scrupoli.

tatuaggi all'henné su mani moda 2014

E’ necessario, dunque, che il tattoo contenga solo henné puro e per preservarlo al massimo, è importante che appena fatto, venga bagnato il meno possibile, provvedendo a proteggere accuratamente la zona interessata con prodotti specifici. All’inizio, il tattoo  potrebbe apparire di un colore tendente al rosso, per poi cadere lentamente in una tonalità molto scura, prossima al nero. Attenzione a quando si ci reca al mare, perché la zona  deve essere  cosparsa di crema protettiva ad alta protezione.

tatuaggi all'henné su mani madonna

I tatuaggi all’henné sono la soluzione ideale per chi ama decorazioni temporanee, sono facili da eliminare e si eseguono maggiormente su mani e piedi. Anche le celebrities adorano i tatuaggi all’henné. Ricordate il video Frozen di Madonna? La star, nel lontano 1998,  si lasciò tatuare dei particolarissimi tattoo all’henné sulle mani, che aiutarono a caricare di forte misticismo il senso della famosissima canzone.

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione