Azzedine Alaïa: il couturier che ama “scolpire”

Azzedine Alaïa: creazioni sartoriali di altissima qualità

Azzedine Alaïa è uno degli stilisti più apprezzati dalle star internazionali e non solo. Timido e riservato, non ama apparire. Le sue creazioni sono uniche e originali. Il suo segreto è lo studio attento delle proporzioni, dei dettagli, del tessuto. E’ questo che lo rende uno dei più apprezzati anche dalle top model. I tessuti e i filati prescelti, per la maggior parte, ne hanno decretato, sin dagli esordi, il suo successo. Tunisino d’origine, è a Parigi che ha iniziato a perfezionarsi, lavorando per Dior e Guy Laroche.

Gli abiti di Azzedine Alaïa : opere d’arte atemporali e sofisticate

Azzedine Alaia

Gli abiti di Alaïa nascono dalla perfetta combinazione tra  sex appeal e arte manufatturiera e sartoriale. Possono definirsi delle vere e proprie opere d’arte. Il colore predominante è il nero e i tessuti sono molto pesanti, dal momento che lo stilista preferisce crearli allo scopo e su misura. Il celebre designer è un vero e proprio scultore di tessuti e di stoffe. Egli non si attiene a rigide regole, che molto spesso i grandi nomi della moda sono soliti rispettare. Non troverete  i suoi capi nelle Fashion Week né tanto meno gli interessa che i suoi capi rispettino determinate scadenze ( collezioni autunno-inverno o primavera-estate). I suoi abiti sono originali, senza tempo, modernissimi, come dimostra il fatto che è stato il primo a presentare cerniere e tessuti stretch.

Azzedine Alaia, esempi abiti

Ha conquistato i cuori di Kim Kardashian, Michelle Obama, Lady Gaga, Naomi Campbell e Victoria Beckam e di altre dive del cinema. Le sue creazioni sono fini ed eleganti, ma come ha più volte ribadito lo stesso Azzedine Alaïa , quando da’ vita ai suoi capolavori, non si sofferma sull’eleganza in se’, ma sulla donna e sul suo corpo. Tra le sue peculiarità, spicca l’importanza di segnare la vita, mettendo così in risalto il corpo femminile in tutta la sua bellezza e senza sminuirlo. Lo stile è essenziale: i colori predominanti sono il rosa cipria, il nero e il bianco, anche se non mancano creazioni sartoriali in tinte più vivaci; per la creazione dei vestiti, come per la scelta dei tessuti,  vi è uno studio molto attento per cui le sue creazioni hanno un effetto tridimensionale. Proprio in virtù di ciò, i suoi abiti somigliano a delle preziose sculture.

La recente esposizione dei suoi capolavori a Villa Borghese- Roma

Azzedine Alaia Galleria Borghese-Roma

Fino ad ottobre dello scorso 2015, a Roma presso Galleria Borghese ai marmi di Canova, alle opere Michelangelo Merisi detto il Caravaggio e alle bellissime opere di Bernini si sono aggiunte circa 65 creazioni del celeberrimo stilista. Precisione geometrica, abiti pronti ad esaltare il corpo femminile e la donna: un vero tripudio di capolavori sartoriali. Le bellissime creazioni di Alaïa avvolgono i preziosi tessuti attorno al corpo di chi le indossa. Il suo stile è inconfondibile, i suoi abiti fanno sognare.

Azzedine Alaia, collezione

Il profumo  Alaïa Paris: note floreali inebrianti, pronte a risvegliare i sensi

Alaia Paris, profumo

Di recente, verso la fine del 2015, ecco il suo primo profumo Alaïa Paris, una fragranza naturale ed energizzante, un mix sapiente tra note floreali, (ove è possibile distinguere fresia, peonia  e i più vibranti accenti floreali) e cuoio. Il profumo nasce da un ricordo ben preciso, appartenente al passato del famoso couturier: l’odore, dunque la fragranza, richiama le pareti d’argilla della sua casa a Tunisi, quando la madre, nelle giornate infuocate, soleva rinfrescarle utilizzando acqua fredda.

Gli abiti di Azzedine Alaïa hanno fatto breccia nel vostro cuore? Per scoprire altri preziosi suggerimenti di moda e di stile, date un’occhiata alle vare categorie presenti sul nostro blog, riguardanti anche i nomi dei numerosi brand emergenti che si stanno affacciando nel panorama della moda internazionale.

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione